Segni zodiacali Salterio Hunterian

I soggetti sono riproduzioni dei segni zodiacali tratti dal Salterio Hunterian, un manoscritto miniato del XII secolo, prodotto in Inghilterra attorno all’anno 1170 d.C. e splendido esempio di arte libraria romanica. Esso è considerato il più grande tesoro della magnifica biblioteca di libri e manoscritti di William Hunter (1718-83). All’interno di questo prezioso codice i segni zodiacali di ogni mese sono stati squisitamente illustrati in un tondo in basso in ogni pagina del calendario.

SUPPORTO
Le opere sono state realizzate su supporto pergamenaceo in pelle di capretto levigato sul lato pelo.

DORATURA
La doratura è stata realizzata con tecnica e ricetta antica, utilizzando oro in lamina 22k doppio strato, 2 passaggi.
Materiali usati per tale operazione: gesso di Bologna, bianco di titanio, bolo armeno, colla di coniglio, colla d’ossa. Brunitura effettuata con pietra d’agata.
Incisione decorativa realizzata con punta d’argento.

COLORI
I colori utilizzati sono tempere all’uovo di ricetta medievale (C. Cennini, Il libro dell'arte, XIV-XV sec.).